Rosa Fiorillo

L’«immensa palacia regum...» e l’Hortus Magnus

Storia di Salerno medievale

Andromeda
2019, 162 pp., con numerose illustrazioni a colori e in b/n
Brossura, formato quindici per ventitré centimetri e mezzo
ISBN: 9788855250139

€ 20,00
  • Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

Il volume racchiude gli studi condotti sull’area urbana anticamente detta Orto Magno e compresa tra il Quartiere Mutilati, via San Benedetto, largo san Giovanni, la piazzetta del Crocifisso e via Masuccio Salernitano. Qui, sulle terre di proprietà del monastero benedettino, sorsero il palazzo di Roberto il Guiscardo, il duca normanno che decretò la fine della presenza longobarda a Salerno, l’acquedotto e la chiesa di san Giovanni. Con una puntuale lettura architettonica e stratigrafica si dimostra come l’edificio a lungo ritenuto la sede del potere normanno altri non è che uno dei tanti palazzi di pieno XII secolo che mutarono l’immagine della stessa Salerno unitamente all’acquedotto e al monastero.